Sanremo di Periferia: Loreto e gita fuori porta

di Massimiliano Priore

IMG_20160914_154827

Loreto e gita fuori porta

“Era Arcore l’epidemia/era l’idiota l’ideologia/era vino che diventa aceto/era ancora piazzale Loreto”. Si entra subito in medias res con questa strofa dei Gang, presa da La corte dei miracoli, che riassume il tema di questa puntata: Piazzale Loreto, la provincia e la Brianza. Del resto, Piazzale Loreto era chiamata la Piazza Duomo dei brianzoli. Anzi, ci si inoltrerà oltre, anche fuori regione.

Da Sesto a Loreto

Riprendendo il discorso dai Gang, il gruppo di Filottrano ha scritto una canzone intitolata Sesto San Giovanni. Vista la loro forte connotazione politica, che si sarà intuita dalla frase sopra, è superfluo scrivere che si tratta della Sesto operaia. Ricordiamo anche che l’incipit della celeberrima Andava a Rogoredo” è: “Quel che che sunt drè a cuntav l’è ona storia vera/de vun che l’era mai stàa bon de dì de no/ E s’eren conussu visin alla Breda/ le l’era de Rogored e lu el su no”.

Da Sesto si può andare verso Milano, incontrando Turro, Gorla e arrivando, appunto, a Loreto. Gorla è citata in un brano di Giovanni D’Anzi, “El Biscella”. L’autore di O mia bela Madunina ha fatto un pezzo molto gustoso, El Tu mi ami (si trova anche Tumiami) de Luret(t). E’ la storia di un bullo che va in ristorante di lusso e si rifiuta di pagare, ma le cose non vanno come aveva previsto.

Venendo a epoche più vicine a noi, come dimenticare quell’”Io abito tra Loreto e Turro” pronunciato da Faso in Alfieri?

Da Loreto si potrebbe proseguire verso Corso Buenos Aires e menzionare l’omonima canzone di Dalla, ma vedere Corso Buenos Aires come periferia è un po’ arduo.

IMG_20170715_192334 (1)

Da Sesto si può andare a Cologno Monzese. Ora, mi sembra che Fatti un giro sia ambientata nel quartiere Stella, dove, abitavano i fratelli Aleotti, alias Articolo 31. Non riesco a trovare prove a suffragio, sono ricordi che affiorano, cose sentite dire, sicché non citate questo articolo come fonte Lol. Però Cologno Beach di Luca Aleotti, detto anche Grido, c’è veramente.

J-Ax, ovvero Alessandro Aleotti, ha collaborato con Emis Killa nel brano A cena dai tuoi in cui si nomina Vimercate, dove è nato Emis. Nel video compare Carlo Cracco.

Da Sesto si può andare a Cinisello per ascoltare Ciny di Sfera Ebbasta.

Da Como a Corfù

Andando un po’ più fuori, Como è presente in due brani di Jannacci: Prete Litprando e il giudizio di Dio (insieme a Biandrate) e Per Un Basin. In realtà, Per un Basin è stata scritta per Milva ed è presente nell’lp La rossa, insieme a Soldato Nencini, “semianalfabeta e per giunta terrone, messo a Alessandria perché c’è più nebbia”. La d eufonica è assente nel testo.

Alessandria, Como e Biandrate facevano parte del Ducato di Milano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...